#Kloe Pillole: i 12 errori che non dovresti commettere se vuoi essere un bravo blogger


foto manpowergroup

foto manpowergroup

Il blog è quella cosa che o ce l’hai o ce l’hai. C’è poco da fare. Non tutti, però, ancora oggi, ne comprendono l’importanza e le potenzialità, che si tratti di piccoli o di grandi venditori.

«A volte, quando dico alle persone che vivo scrivendo un blog, loro strabuzzano gli occhi» «E’ talmente facile, dicono. Hai uno stipendio per stare seduto e lavorare online tutto il giorno. Anche una scimmia ci riuscirebbe!» ci racconta Hadassah sulla base della propria esperienza.

Il buon senso, però, ci insegna che le questioni, di solito, sono più articolate di come le si possa immaginare da niubbi.

Ecco perché, soprattutto all’inizio, è facilissimo commettere errori che non ci aiutano nella nostra attività.
Ti riporto di seguito dodici cosette che non dovresti fare se vuoi far crescere il tuo blog

COME EVITARE I DODICI ERRORI PIÙ FREQUENTI IN CUI UN BLOGGER INESPERTO PUÒ CADERE

1. le idee da postare ti si presentano in modo confuso
• soluzione: pensa a dei contenuti che possano rispondere a concrete necessità aziendali

2. scrivi in modo troppo difficile
• soluzione: scrivi in modo colloquiale, se vuoi che la gente si avvicini senza paura ai tuoi articoli

3. pensi che l’audience sia lì tutta per te, in realtà questo non succede, soprattutto all’inizio
• soluzione: mostra la tua personalità in ciò che fai, sicuramente questo atteggiamento attirerà l’attenzione del tuo pubblico

4. i tuoi post sono troppo generici e sembra non comunichino niente
• soluzione: focalizzati su qualcosa di più specifico che possa tornare utile alla tua nicchia

5. i tuoi post sono privi di un’organizzazione interna e sembrano uno “flusso di coscienza”
• soluzione: scegli la tipologia di post, aggiungici un contesto e suddividi in paragrafi

6. non usi l’evidenza dei dati
• soluzione: serviti dei dati per rendere più autorevoli i tuoi scritti

7. copi gli altri
• soluzione: ricorda che il copia/incolla non aiuta, al contrario ti fa perdere di credibilità, perciò impara a citare gli altri

8. non ricontrolli prima di pubblicare
• soluzione: concediti almeno 30 minuti per un buon labor limae prima di “dare alle stampe” il tuo post

9. vuoi scrivere pezzi perfetti
• soluzione: la perfezione non esiste, nemmeno per un blogger, perciò ad un certo punto, clicca il tasto “pubblica” senza indugi

10. non posti frequentemente
• soluzione: se vuoi costruirti una fan base, segui un calendario editoriale

11. ti concentri sul traffico ottenuto nel breve periodo
• soluzione: ragiona sul lungo periodo e magari scrivi cose che vadano bene nel tempo, degli “evergreen” per intenderci

12. non stai incrementando gli iscritti
• soluzione: usa un servizio di mailing facile e veloce con cui gli utenti possano “affiliarsi” al tuo blog e riceverne gli aggiornamenti

Ti ricordo che il pezzo intero si intitola” 12 Blogging Mistakes Most Beginner Bloggers Make”.